Bolletta dell’acqua alle stelle: colpa del gatto

Bolletta dell’acqua alle stelle: colpa del gatto

Quando ha ricevuto la bolletta dell’acqua, Curt Coleman non voleva credere ai propri occhi. Una cifra spropositata, senza riuscire a capire perché. Così l’uomo ha iniziato a capire se ci fossero perdite, fin quando ha scoperto la buffa verità: la colpa era del gatto che aveva il vizio di tirare continuamente lo sciacquone del water. Per scoprire il felino Curt ha dovuto piazzare una telecamera nascosta, filmando tutto ciò che accadeva in casa in sua assenza. Il passatempo preferito di Crazy Eyes, il suo gatto, era appunto quello di divertirsi tirando l’acqua del water. Pubblicando il video su internet e commentando l’accaduto l’uomo ha quindi spiegato: “Ecco il motivo per cui la mia bolletta dell’acqua era così alta. Alla fine ho dovuto iniziare a lasciare la porta chiusa quando sono fuori per...
Camminare su vetri rotti durante il matrimonio

Camminare su vetri rotti durante il matrimonio

La maggior parte delle persone probabilmente non camminerebbe a piedi nudi sui vetri rotti neppure se la pagassero, ma a quanto pare molte coppie sono disposte a pagare loro per avere la possibilità di camminare sui vetri il giorno del matrimonio: l’idea è data da un’agenzia spagnola, che vede camminare sui vetri rotti come una metafora del matrimonio. Molte coppie sono alla ricerca di modi per rendere il proprio matrimonio meno banale, cercando di introdurre qualche elemento insolito nella cerimonia o nella festa. E’ a loro che si rivolge Wedding Glass, con questo servizio battezzato “Ritual de Los Cristales del Amor”. Nella cerimonia, i futuri sposi camminano uno verso l’altro: il punto da cui stanno partendo rappresenta il presente, mentre l’arrivo rappresenta il progetto di vita che vogliono costruire. I vetri rappresentano gli ostacoli e le paure che dovranno superare durante il matrimonio “Mentre camminiamo dobbiamo guardare negli occhi il nostro partner, e sentire la forza e la passione dell’impegno che stiamo assumendo oggi, con il matrimonio. Ogni passo deve essere fermo e sicuro. Mentre camminiamo sui ‘vetri dell’amore’, ci rendiamo conto che assieme possiamo superare ogni ostacolo e avversità che la vita ci presenterà”, spiegano gli ideatori della cerimonia. Gli sposi che decidono di inserire la “camminata sui vetri” nel loro matrimonio devono prima fare alcune sessioni di allenamento, in modo che possano imparare come camminare a piedi nudi sui vetri senza farsi male, e abbiano il giusto atteggiamento durante la...
Azienda paga 15€ ai dipendenti per ogni Kg che perdono

Azienda paga 15€ ai dipendenti per ogni Kg che perdono

Per incentivare i dipendenti a prendersi cura della propria forma fisica, un’azienda cinese ha introdotto dei premi in denaro per chi dimagrisce: 100 yuan (circa 15 €) per ogni chilogrammo che perdono. L’idea è venuta a Wang Xuebao, direttore della Xian Jingtian Investment Consulting, che si è reso conto che sia lui che i suoi collaboratori avevano una vita eccessivamente sedentaria, sempre dietro la scrivania, e la loro salute ne sta risentendo. Non è peraltro un problema solo dell’azienda di Wang: con il tenore di vita che sempre più si avvicina a quello dei paesi ricchi, ormai il paese inizia ad affrontare anche le emergenze che questi affrontano, e l’obesità inizia ad essere una di queste. “Ero preoccupato perché i nostri dipendenti stanno quasi sempre seduti in ufficio, e nessuno – me compreso – si muove molto, e così siamo sovrappeso. Attraverso questo incentivo alla perdita di peso possiamo sviluppare una cultura più salutare e creare una competizione salutare”, ha spiegato Wang ai giornalisti. L’iniziativa sembra stia funzionando bene, e da marzo (quando è iniziata) più di metà dei dipendenti hanno perso peso, dedicandosi ad attività fisiche ma anche curando maggiormente l’alimentazione. Una giovane impiegata ha perso ben 20 Kg in tre mesi, portandosi a casa un premio di 2.000 yuan, pari a poco meno di 300€. “Oggi ho mangiato uova fritte e funghi. Prima avrei mangiato carne ad ogni pasto”, ha raccontato. Wang ammette che il successo dell’idea ha superato le aspettative, ma non nega di avere un piccolo cruccio: lui non è riuscito ancora a guadagnarsi il bonus che lui stesso ha ideato, non avendo perso ancora...
Milano, tassista ruba una pianta da 500 euro accanto alla Questura

Milano, tassista ruba una pianta da 500 euro accanto alla Questura

Da venti giorni la guardava quotidianamente, tra una corsa e l’altra. Così, piano piano era scoccata la ‘scintilla’ che la notte del cinque aprile lo aveva portato a fermare il proprio taxi davanti all’oggetto tanto desiderato e a caricarla a bordo dell’auto bianca, nonostante il fatto che la pianta fosse posta a venti metri dall’ingresso della Questura. La mattina successiva, dopo aver scoperto il clamoroso furto, i titolari del fioraio sono andati alla polizia per denunciare l’accaduto. Il racconto ha subito catturato l’attenzione degli agenti. Le indagini partono proprio dall’analisi delle telecamere del sistema di videosorveglianza della Questura. Nei video si vede il momento in cui il ladro in questione arriva col taxi, accende le quattro frecce, scende e carica nella propria auto il vaso con la pianta. Le successive indagini della polizia, con la collaborazione attiva della centrale operativa dei taxi, permettono di individuare il conducente. Così, martedì sera gli agenti delle volanti si presentano a casa sua. La pianta da cinquecento euro – peraltro non tenuta in perfette condizioni – è esposta in bella mostra in terrazzo. Sorpreso, il tassista chiede ai poliziotti se sulla pianta fosse stato posizionato un GPS e poi racconta del suo ‘amore’ per l’arbusto. Contro di lui, con piccoli precedenti alle spalle, scatta una denuncia per furto...
Beve la sua urina da cinque anni

Beve la sua urina da cinque anni

Dave Murphy, 54 anni, da cinque anni beve abitualmente la propria urina. Sostiene che l’abbia aiutato a perdere molto peso e a sentirsi sempre in ottima forma. L’uomo, padre di due figli ormai grandi, vive a Basildon e segue una dieta dove pompelmi, patate e urina la fanno da padroni. Dice che tale regime alimentare così particolare l’abbia persino guarito dall’asma di cui soffriva sin da piccolo. Il tabloid Mirror racconta che Murphy non solo beve la sua urina, ma la utilizza anche per idratare il viso e per lavarsi. “Dopo aver bevuto la mia urina, mi sento più sano e più in forma di quanto non sia mai stato prima” dice al Mirror. “Come esseri umani, noi non abbiamo davvero bisogno di consumare molti cibi. L’urina può aiutarci a ridurre quello che abbiamo bisogno di mangiare – in quanto contiene tutto ciò che serve agli esseri umani”. “La maggior parte della gente – continua – pensa che l’urina sia un prodotto di scarto, ma non lo è. In realtà è più pulita dell’acqua” assicura Murphy. “Per esempio, se si ha un’infezione, allora la vostra urina avrà gli anticorpi per combatterla. Rinforza il sistema...
Donna si veste solo di verde da 20 anni

Donna si veste solo di verde da 20 anni

Elizabeth Eaton Rosenthal da 20 anni si veste esclusivamente di verde dalla testa ai piedi. Per lei, infatti, il verde è il colore più allegro e positivo, e la aiuta anche ad affrontare i problemi quotidiani: di conseguenza, non riesce ad immaginarsi con un colore diverso. “Non ho pianificato nulla di tutto questo”, ha spiegato la donna ai giornalisti, “Non è un’ossessione. E’ successo naturalmente. Ho sempre usato i colori. Forse è perché sono cresciuta in Nuova Scozia, e quando mi sono trasferita a New York mi mancava avere il verde intorno a me”. La donna, oggi settantacinquenne, ammetta di farlo anche per gli altri, perché molti si incuriosiscono e si divertono a vederla “I bambini lo adorano”, dice. E il marito aggiunge: “È incredibile andare in giro con lei. La gente la saluta dalle macchine, i bambini corrono da lei e i turisti vogliono farsi delle foto con lei”. Vestirsi solo di verde però non è così facile: la donna gira diversi negozi alla ricerca di capi del suo colore preferito, ma spesso deve anche adattarsi e colorare lei i...