0 Notizie pazze | News incredibili
La lista dei divieti più bizzarri del mondo

La lista dei divieti più bizzarri del mondo

Sesso – In una città degli Stati Uniti, a Dyersburg in Tennessee, è vietato alle donne di chiedere un appuntamento agli uomini; nel Massachussets invece non si può fare sesso con un cowboy di rodeo se i cavalli non sono ancora rientrati in stalla, e le persone non sposate non possono fare sesso: pena una multa di 30 dollari e 3 mesi di prigione. Multa – In Finlandia l’ammontare delle multe si calcola in base al reddito. Se sei molto ricco, ti conviene non infrangere il codice della strada, altrimenti sono veri e propri salassi, come è successo a uno dei pezzi grossi della Nokia che ha dovuto pagare più di 100mila euro per aver superato il limite di velocità di 20km/h. Fumo – Che non si possa fumare nei locali pubblici è noto. Ma in Olanda questo divieto è esteso solo al tabacco, e non coinvolge la marijuana, che invece si può fumare liberamente. Solo canne di erba purissima dunque. Sport – Nel Burundi nel 2014 è stata emanata una legge che vieta di fare jogging di gruppo. La motivazione? Una copertura per pianificare attività...
Anziano trovato dentro l’ufficio postale dopo la chiusura

Anziano trovato dentro l’ufficio postale dopo la chiusura

Voleva restare tutta la notte nell’ufficio postale in modo da “evitare la fila domattina”. Così si è giustificato un anziano che è stato sorpreso dalla polizia all’interno di un ufficio postale di Terni dopo l’orario di chiusura. Nel corso dell’attività di prevenzione antirapina gli agenti della squadra volante si sono accorti che c’era qualcuno dentro alle Poste. Secondo quanto riferisce la questura, dal controllo è stato accertato che l’anziano, in stato confusionale, si era introdotto attraverso al porta d’ingresso che risultava difettosa. È stato quindi fatto intervenire il direttore della filiale per il ripristino della funzionalità della porta. Non sono stati presi provvedimenti di alcun tipo nei confronti...
Autista distratto da passeggera, sbaglia strada e vaga per la città

Autista distratto da passeggera, sbaglia strada e vaga per la città

“Mi ha distratto, mi ha fatto sbagliare una traversa”. È sucesso nei giorni scorsi a Roma su un bus Atac: una passeggera ha rivolto delle domande all’autista, che ha perso l’orientamento. Sul mezzo viaggiava anche Carlo Rienzi, presidente del Codacons, che ha parlato di una ‘gita’ “per le vie dei quartieri Parioli, Flaminio e Prati, durata in tutto circa 75 minuti”. Il Codacons afferma: “Ci sentiamo di difendere l’autista del bus perché la distrazione è stata provocata da una passeggera, che gli rivolgeva continuamente domande – ha proseguito il presidente del Codacons – certo è che l’Atac dovrebbe istruire meglio i propri conducenti sui percorsi delle varie linee e sui relativi quartieri, per fare in modo che un errore possa essere recuperato in fretta, senza portare un bus a vagare per oltre un’ora per la...
Jeans di plastica trasparente

Jeans di plastica trasparente

Dopo le polemiche per i jeans di lusso decorati con finte macchie di fango, un altro paio di jeans è finito nell’occhio del ciclone: si tratta di jeans di plastica trasparente lanciati dalla casa di moda inglese Topshop: il tutto ad un prezzo di circa 65 euro, che molti sembrano considerare decisamente troppo. A qualcuno l’aspetto ha fatto ricordare quello dei pantaloni dimagranti, di cui talvolta si vede la pubblicità in televisione. Ma a parte l’aspetto estetico, molti commenti riguardano anche il confort di questi pantaloni: essendo fatti di plastica, non sono traspiranti e quindi è facile immaginare copiose (e antiestetiche?) sudate. Tutto questo potrebbe anche essere accettabile se il prezzo fosse economico, ma il prezzo di vendita sembra essere ritenuto eccessivo. Attualmente i jeans sono esauriti: non si sa però se questo sia dovuto ad un successo del prodotto nonostante alle critiche, oppure ad una decisione di Topshop di ritirarlo, proprio a seguito delle...
Appassionato decora l’auto con 4.600 automobiline giocattolo

Appassionato decora l’auto con 4.600 automobiline giocattolo

Un imprenditore malese è diventato una notorietà sulle strade di Kuala Lumpur dopo aver decorato la sua Jaguar S-Type con migliaia di modellini di automobile, provenienti dalla sua collezione personale. Il trentaquattrenne Datuk Seri Mahadi Badrul Zaman, oggi CEO della Financial Genius Group, ha iniziato a collezionare le automobiline Hot Wheels da quando aveva 13 anni, arrivando ad una collezione di quasi 5.000 pezzi. Oggi, 4.600 di questi sono “esposti” sulla sua Jaguar. L’idea è venuta per risolvere in un colpo solo due problemi: quello di cercare di rendere più originale la sua Jaguar, e trovare posto per la sua collezione di automobiline, che iniziava ad occupare troppo spazio in...
Piccioni mettono sotto assedio una città

Piccioni mettono sotto assedio una città

L’incubo del celebre film di Alfred Hitchcock “Uccelli” è diventato realtà a Pieve di Soligo dove, già da alcune settimane, le case del centro città sono state prese d’assalto da tantissimi piccioni. A poco sono servite le due gabbie per la cattura dei volatili, posizionate in centro dall’amministrazione comunale lo scorso febbraio. Il vero problema a Pieve di Soligo sono le numerose abitazioni abbandonate in cui i piccioni hanno trovato rifugio e hanno potuto riprodursi in maniera indisturbata. Da lì è poi partito l’assalto alle case e alle strade del centro, bombardate dal guano dei volatili che, oltre a un danno estetico alle facciate degli edifici, rischiano ora di creare diversi problemi anche dal punto di vista igienico e sanitario. Per contrastare il fenomeno è stato attivato il protocollo provinciale per l’abbattimento dei piccioni. Circa mille gli esemplari da abbattere. Per il momento ne sono stati eliminati già 400. E se i cittadini si augurano che la situazione torni alla normalità il prima possibile, c’è anche chi, come l’Enpa, ha criticato la mancanza di controllo preventivo in città che avrebbe evitato un’inutile strage di...